Benvenuti nel Metaverse: il gemello digitale dell’Universo

Con il metaverse previsto quasi il doppio, raggiungendo potenzialmente billion 783.3 miliardi entro il 2024, non è una sorpresa che le aziende di tutti i settori stiano cercando di investire.

In effetti, diverse nuove startup stanno aprendo sedi virtuali in previsione del Metaverso che domina il futuro del lavoro. Gerald Martinetz, VP di Intelligenza applicata a Mindbreeze esplora ulteriormente.

Accelerato dalla pandemia di COVID-19, l’ultimo decennio ha visto un boom di digitalizzazione. Ma l’ascesa del Metaverse dovrebbe portare la digitalizzazione ad un nuovo livello, ben oltre quello delle riunioni di zoom e delle chat Slack. Il Metaverse elimina la necessità di un posto di lavoro formale, consentendo alle versioni di lavoro digitali di noi stessi di interagire tra loro in una sfera virtuale.

Anche se sei nel mondo della tecnologia e hai un’eccellente conoscenza di ciò che può essere il Metaverso, potresti essere ancora un po ‘ poco chiaro. Forse, un modo produttivo e accurato per vedere il Metaverso è come un gemello digitale della nostra realtà, consentendo alle aziende di effettuare transazioni e interagire virtualmente per ottimizzare i progetti digitali.

Mentre questo mondo virtuale del lavoro consentirà la massima flessibilità, sarà anche esacerbare molte sfide che le organizzazioni devono affrontare oggi con il lavoro remoto e ibrido, come la collaborazione tra team e fusi orari. Per affrontare queste sfide e garantire che il Metaverse sia uno spazio di lavoro prezioso per tutti, le aziende dovrebbero utilizzare strumenti che generino una visione olistica della propria società all’interno dello spazio digitale. Vedere una visione olistica di ciò che sta accadendo all’interno della tua azienda non solo può migliorare i tuoi attuali processi aziendali, ma anche prepararti per il salto nel Metaverso quando arriverà il momento.

Gemelli digitali e come si confronta il metaverso

I gemelli digitali sono rappresentazioni virtuali di oggetti e processi fisici, che servono come controparti alle cose della vita reale. Questi gemelli forniscono poco uso senza essere esatti, quindi vengono continuamente aggiornati dai dati in tempo reale e dall’apprendimento automatico. Nella manutenzione, viene spesso creato un gemello digitale di un pezzo della macchina, consentendo ai professionisti incaricati di fissarlo di avere informazioni su diversi componenti e funzioni del pezzo, evitando rielaborazioni e portando a manodopera più efficiente.

Mentre il Metaverso è ancora in creazione e in fase di costruzione da zero, i gemelli digitali sono progettati da un’entità esistente. Affinché aziende e processi entrino nel Metaverso, i gemelli digitali di ciò che già esiste dovranno riempire lo spazio.

È qui che entra in gioco l’accesso ai dati e alle informazioni. Se il Metaverse diventa veramente la nostra nuova realtà, le aziende devono avere i loro dati ordinati su clienti, processi aziendali, dipendenti e altro ancora. Sarebbe un peccato entrare in una nuova realtà impreparati per un incontro con i clienti.

Le opinioni olistiche dei clienti offrono ai team di assistenza clienti e di esperienza informazioni che non avevano mai avuto prima. La connessione dei dati da fonti interne ed esterne garantisce che i team di supporto siano dotati di conoscenze provenienti da ogni interazione o punto di contatto di un client. Oggi, questo è molto utile quando un cliente compila un ticket di supporto e il support desk ha il compito di risolvere un problema in modo tempestivo ed efficiente. Tutte le conoscenze necessarie sul problema e la storia del cliente è di fronte alla faccia del banco di supporto in pochi secondi, che porta alla ricerca di soluzioni esperte e clienti soddisfatti.

Nel Metaverso, questo potrebbe sembrare leggermente diverso. È importante notare che nessuno sa veramente come il prodotto finale cercherà le interazioni di business. Detto questo, se l’avatar di un cliente visita la tua sede virtuale con un problema, il tuo team di supporto è meglio essere preparati.

In questo scenario, l’informazione aumentata si rivelerà molto utile per arricchire i contenuti all’interno del Metaverso. Le informazioni aumentate aggiungono dati esistenti modificati a un set di dati, dando alle macchine più da cui imparare. Con una soluzione basata sull’intelligenza artificiale, come un insight engine, tutte le entità digitali nella “nuova” realtà possono essere aggiornate in tempo reale, migliorando i vantaggi di operare all’interno del Metaverso.

La chiave da asporto

Oggi, ci sono innumerevoli tecnologie sul mercato-molte delle quali le persone hanno avuto difficoltà a concettualizzare fino a quando non l’hanno visto. Se il mondo degli affari si sta dirigendo verso il Metaverso, le aziende dovrebbero iniziare a concettualizzare ciò che apparirà e si sentirà come meglio possono. Iniziare con digital twins per rappresentare entità in tutta la tua organizzazione potrebbe essere molto utile per servire i tuoi clienti nel Metaverso.

Write a comment